In questo asana si ha un allungamento posteriore fortificando spalle pettorali. Le mani devono essere ben radicate, le dita ben aperte, i talloni devono cercare di scendere verso il pavimento, i glutei invece devono salire verso l’alto.

ESECUZIONE DI ADHO MUKHA SVANASANA

Per iniziare Adho Mukha Svanasana – palmi delle mani radicate a terra con le dita ben aperte, le scapole si vogliono unire per dare la possibilità al torace di aprirsi, il mento va allo sterno  lo sguardo alla punta del naso, Uddiyana  Bandha , Mula Bandha  e Jalandhara Bandha sono molto presenti in questa posizione.

I quadricipiti sono attivi, i talloni vogliono avvicinarsi a terra e i piedi sono uniti. I glutei si sollevano verso l’alto, ne spostando i piedi ne le mani. Non andare in iperestensione della schiena , la schiena deve essere dritta .

APPROFONDIMENTI DI ADHO MUKHA SVANASANA

In questo asana si ha un allungamento posteriore fortificando spalle pettorali. Le mani devono essere ben radicate, le dita ben aperte, i talloni devono cercare di scendere verso il pavimento, i glutei invece devono salire verso l’alto. Per aiutare a fare una posizione corretta immaginiamo di strappare il tappetino a metà.

Le mani spingono anteriormente ed i piedi spingono posteriormente. Questo ci porta la posizione stabile e forte. Il mento va allo sterno per dare un allungamento incisivo alla spina dorsale.

* * *

BENEFICI DI ADHO MUKHA SVANASANA

Tonifica corpo e mente. Distende  il soleo, previene i crampi nella zona dei gemelli e ischiocrurali. Allunga e tonifica il bicipite femorale. Aiuta a riequilibrare la pressione sanguigna se portiamo il mento allo sterno. Stimola la ghiandola surrenale se attiviamo fortemente Uddiyana Bandha.

La posizione può essere mantenuta dai 3 ai 5 minuti per rilassare la mente da forti stress o ansia. Successivamente rilassarsi in Balasana (bambino).

CONTROINDICAZIONI

nessuna controindicazione.

ADHO MUKHA SVANASANA

Massimiliano Cadenazzi

sono Jigyasa Hamsa Jacob Massimiliano Cadenazzi, insegnante yoga, kinesiologo, terapista in ayurveda, terapista in thai yoga massage, specializzato in fitoterapia e fiori di Bach, Certificato internazionale in PNL.

Lead Trainer e responsabile dei corsi di formazione per insegnanti Yoga certificato CONI CSEN

Scopri tutti i post

aggiungi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Massimiliano Cadenazzi

sono Jigyasa Hamsa Jacob Massimiliano Cadenazzi, insegnante yoga, kinesiologo, terapista in ayurveda, terapista in thai yoga massage, specializzato in fitoterapia e fiori di Bach, Certificato internazionale in PNL.

Lead Trainer e responsabile dei corsi di formazione per insegnanti Yoga certificato CONI CSEN

Rimani sempre aggiornato

× Possiamo chattare?